robe più o meno poetiche di Andrea Fabiani

mese Dicembre 2014

Altro tempo

Altro tempo che se ne va. Altre notti, altre albe. E bicchieri.

Poi (problemi di circolazione)

Poi il mio treno si è fermato alla stazione di Levanto per problemi di circolazione, così ha detto la voce, a mio nonno,

Mi hai lasciato una ferita profonda

Mi hai lasciato una ferita profonda nella quale mi piace passeggiare al mattino quando il sole si alza, quando i ricordi sembrano ancora soltanto dei sogni e tutto

Il posto vuoto

L’ultima volta che l’ho visto indossava un maglione di lana rossa che gli fasciava vistosamente la pancia, dei jeans larghi e sformati, scarponi da trekking marroni e il solito berretto con la visiera. Sul berretto era stampato in rilievo il… Continua a leggere →

Articoli seguenti »

© 2020 la fabbrica delle nuvole — Powered by WordPress

Tema di Anders NorenTorna su ↑