robe più o meno poetiche di Andrea Fabiani

mese Settembre 2015

Il cliente pensieroso

Oggi al ristorante, quando nel piatto mi era rimasto ormai solo un pezzetto piccolo di filetto Black Angus al sangue, pensavo. Che le fini hanno un sapore diverso, sempre. Questo pensavo. L’ultimo boccone di un piatto buono, pensavo guardando il… Continua a leggere →

© 2020 la fabbrica delle nuvole — Powered by WordPress

Tema di Anders NorenTorna su ↑