Il cliente pensieroso

Oggi al ristorante, quando nel piatto mi era rimasto ormai solo un pezzetto piccolo di filetto Black Angus al sangue, pensavo.
Che le fini hanno un sapore diverso, sempre. Questo pensavo.
L’ultimo boccone di un piatto buono, pensavo guardando il pezzetto di carne davanti a me, è buono anche lui, ma non c’è niente da fare, ha un sapore Continua a leggere

Lo spazzino

Svolgo un lavoro che, obiettivamente, la maggior parte della gente sottovaluta. Quando non lo dimentica completamente.
Eppure, credetemi, senza di me, senza la mia opera, questo balordo mondo su cui tutti camminiamo non potrebbe andare avanti, si accartoccerebbe su se stesso, sulle sue insanabili contraddizioni, e pian piano morirebbe, soffocato. Continua a leggere