Alle sette di sera

Scarabocchia
un’altra poesia, ragazzo.
Bevi altro vino, forza!
Ribellati
come sempre a un bel niente,
vestiti
un altro poco da artista,
ingannati.
Fai ancora finta
d’esser speciale, non essere
uguale
a tutti, più uguale
ancora di loro.
Raccontati
un’altra bugia,
convinciti un’altra
volta di essere
una buona occasione
per una bottiglia preziosa,
e non solo il solito
aperitivo del cazzo
preso per abitudine in centro
alle sette di sera.

af

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *