Chissà

Stanotte ho sognato
che stavo sognando
che sognavo
di sognare
te
che dormivi
tranquilla in un letto
che io
non conoscevo.
Respiravi
piano, ed eri bella, dio
mio quant’eri bella,
addormentata,
serena, abbandonata
nel bel mezzo della seta.
Io
non ti toccavo,
ti guardavo, soltanto
mi chiedevo,
dentro al sogno in cui stavo
sognando che sognavo
di sognarti che dormivi,
io,
dicevo,
ti adoravo e mi chiedevo
nient’altro che chissà,
chissà lei
adesso
cosa sogna.

af

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *