Ieri guardando le onde

Ieri guardando le onde,
che si allungavano
sulla spiaggia e poi
si ritiravano e poi
si allungavano nuovamente,
per la prima volta
ho capito
una cosa banale:
che sotto al mare
c’è sempre la terra,
che la terra
è dappertutto e
non finisce mai.
Ieri
guardando le onde
all’improvviso ho capito
che tu
sei la terra per me,
che se
d’un tratto
nulla restasse
di tutto il mio mondo,
ancora potrei
non cadere, ancora
riuscirei stare in piedi, perché
sotto ogni cosa
che ho
ci sei tu.

af

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.