Istante

Non avevo
davvero,
nessuna intenzione di darti un bacio.
Poi ti ho baciata
sul palco
d’un vecchio locale, nel mezzo
del dondolio delle luci
colorate, dei corpi danzanti.
Ma tu
ti prego non credere
sia stato il troppo gin tonic.
Non c’entrano nulla
la musica
anni settanta, la mia
solitudine anziana,
la tua giovinezza, il modo
tuo di ballare,
le piccole cose
stupefacenti
che ci siamo scambiati.
E davvero non è
stato nemmeno perché
il mondo intero vedesse
che ancora
sapevo baciare
una bella ragazza.
È successo soltanto
che quasi alla fine
di un’infinita
inutile notte,
sul palco d’un vecchio
locale
di periferia disperata
per un brevissimo istante io
veramente
ti ho amata.

af

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *