robe più o meno poetiche di Andrea Fabiani

Tag poesie

Una spietata convenzione

Ti ho baciata per l’ultima volta alle due e cinquantanove del mattino di un sabato di fine ottobre. E poi come se non bastasse la crudeltà del mondo, una spietata convezione, quell’ora l’ha riportata indietro. Per farmela vivere ancora una… Continua a leggere →

Trilogia dei miei vicini

1 Nel caldo spalancato delle finestre estive a me si rivela la vita dei miei vicini.

Mar dei Caraibi

Oggi mi sento come il mar dei Caraibi in un tranquillo giorno di sole:

Parole

Parole e spade feriscono, ma soltanto le prime tra queste possono lasciare ferite che non si rimarginano mai. af

Ho sognato che eravamo nudi

Ho sognato che eravamo nudi sdraiati sul verde intenso dell’erba vicino a una ruscello, al di sotto d’un cielo abbagliante, all’ombra di tutti gli alberi in fiore del mondo.

© 2020 la fabbrica delle nuvole — Powered by WordPress

Tema di Anders NorenTorna su ↑