robe più o meno poetiche di Andrea Fabiani

Tag prato

Lumaca

Vorrei svegliami e esser lumaca esser morbido corpo, scivolare sul mondo, avere ogni cosa ch’è casa

Un tipo strano

Era uno strano, faceva m’ama non m’ama sfogliando i petali dei trifogli, iniziava

© 2021 la fabbrica delle nuvole — Powered by WordPress

Tema di Anders NorenTorna su ↑