robe più o meno poetiche di Andrea Fabiani

Tag città

Essere Oslo

Mi sento solo, mi ci sento sempre. Lo penso e lo scrivo ossessivamente, su un foglio bianco

Altro tempo

Altro tempo che se ne va. Altre notti, altre albe. E bicchieri.

Articoli seguenti »

© 2020 la fabbrica delle nuvole — Powered by WordPress

Tema di Anders NorenTorna su ↑