robe più o meno poetiche di Andrea Fabiani

Tag facebook

Volendo

Quando moriròil mio profilo Facebookmi sopravvivràper giorni interi, come un altareo come se ionon fossi mortale, fossiandato soltantofuori a giocare

Facebook

E poi un giorno quando saremo ormai troppo distanti, io tornerò a guardarti il profilo. Tu

La stanza

La pareti sono color lavanda, lisce, la vernice è stata stesa con molta cura. Le scruto con attenzione, muovendomi parallelamente a loro, percorrendone la superficie col palmo della mano aperta, alla ricerca di piccole asperità, o di crepe, o di… Continua a leggere →

Il gatto di Schrödinger

Prendere un gatto, dici?Sì, me l’hanno consigliato in tanti, non sei certo la prima.

I miei piedi

Guardo le foto del tuo fidanzato che hai messo su facebook e penso le mani, deve trattarsi delle mani. C’ho fatto caso, c’ha delle belle mani, il tuo fidanzato. Io no. Dev’essere per questo che stai con lui e non… Continua a leggere →

© 2021 la fabbrica delle nuvole — Powered by WordPress

Tema di Anders NorenTorna su ↑